News

CILA Superbonus: operativa dal 5 agosto, approvato il modello

Il Ministro Brunetta annuncia che da domani 5 agosto 2021 la CILA standard per il superbonus 110% sarà operativa.“Oggi stesso pubblichiamo il documento sul sito della Funzione pubblica. Da domani sarà operativo. È la prova del nuovo corso impresso dal Piano nazionale di ripresa e resilienza: fare presto, bene e insieme. Per facilitare la vita ai cittadini e alle imprese. Per la crescita e lo sviluppo del Paese”.In particolare, con Comunicato del Ministro della Pubblica istruzione si annuncia che la Conferenza Unificata ha dato oggi il via libera all’accordo per l’adozione del modulo per la Cila, la Comunicazione asseverata di inizio attività, con il quale si riducono drasticamente gli adempimenti necessari per accedere al superbonus 110%.Come sinteticamente riepilogato dal Ministro, il modulo per la Cila-superbonus contiene solo le informazioni essenziali. Devono essere indicati gli estremi del permesso di costruire o del provvedimento che ha legittimato l’immobile (come la data di rilascio), ma per gli edifici la cui costruzione è stata completata prima del 1° settembre 1967 è sufficiente una dichiarazione. La importante novità è che non è più necessaria l’attestazione di stato legittimo, particolarmente complessa e onerosa, ma è sufficiente la dichiarazione del progettista di conformità dell’intervento da realizzare.Anche la documentazione progettuale da allegare è improntata alla massima semplificazione, anche perché le necessarie asseverazioni da parte del tecnico sono già trasmesse all’Enea. L’elaborato progettuale da presentare consiste nella descrizione, in forma sintetica, dell’intervento da realizzare. Eventuali elaborati grafici saranno presentati soltanto se indispensabili a una più chiara e compiuta descrizione. Per gli interventi in edilizia libera, basterà una semplicissima descrizione dell’intervento nel modulo.Per facilitare la compilazione, è inclusa una tabella riepilogativa degli allegati al modulo, che illustra anche i casi in cui si rendono necessari.Inoltre Brunetta ha dichiarato “Un modulo unico e standard per presentare la Cila, la Comunicazione asseverata di inizio attività che, grazie al decreto semplificazioni approvato definitivamente dal Parlamento il 28 luglio, riduce drasticamente gli adempimenti per accedere al superbonus 110%. Una rivoluzione straordinaria che porta immediatamente la semplificazione ‘a casa’ dei cittadini, delle imprese e di tutti i professionisti coinvolti, dagli ingegneri ai geometri”.  CILA per il Superbonus 110%La CILA standard approvata dalla Conferenza unificata utile per ottenere il superbonus del 110%, alla predisposizione del quale hanno lavorato:gli uffici della Funzione pubblica, consultando Regioni, Anci e le amministrazioni interessate,e gli operatori che dovranno utilizzarlo quali imprese e professionisti delle professioni tecniche.è un documento che sarà utilizzato da tutti i Comuni.SCARICA QUI IL MODELLO CILA SUPERBONUSSCARICA QUI L’ALLEGATO SOGGETTI COINVOLTICILA per il Superbonus 110% quando utilizzarlaRicordiamo che il nuovo articolo 13-ter stabilisce che gli interventi rientranti nella misura del Superbonus, anche qualora riguardino le parti strutturali degli edifici o i prospetti, con esclusione di quelli comportanti la demolizione e la ricostruzione degli edifici, costituiscono manutenzione straordinaria e sono realizzabili mediante CILA.La Cila, presentata con questo nuovo schema, potrà anche costituire variante in corso d’opera alla Cila superbonus già presentata precedentemente, integrando i suoi contenuti, novità questa apportata proprio dalla legge di conversione del decreto Semplificazioni.Finora la CILA non ammetteva cambiamenti e in caso di variazioni ai lavori intervenute in corso d’opera, si doveva presentare un altro documento annullando il precedente.CILA per il Superbonus 110% il contenutoLa CILA standard ha diverse sezioni la priva parte è così strutturata:dati del titolaredati del condominio/ente/onlus/altro soggettodati del procuratore/delegatola sezione “dichiara” con i punti a) e b)la sezione “comunica” con i punti c), d), e), f) g), h) i), l)Si segnala la sezione f) dove saranno attestati:gli estremi del titolo abilitativo che ha previsto la costruzione dell’immobile oggetto d’intervento o del provvedimento che ne ha consentito la legittimazione ovvero è attestato che la costruzione è stata completata in data antecedente al 1° settembre 1967. superando la verifica dello stato legittimo.CILA per il Superbonus 110% il progettistaLa sezione relativa al progettista, che consta di 3 punti più le note dove il tecnico, attestando che le opere rientrano nel perimetro del 110%, potrà decidere di allegare un elaborato progettuale con schemi grafici o una descrizione sintetica degli interventi, tutto ciò a sua discrezione.Egli dovrà dichiarare:e altre comunicazioni necessarie all’intervento.Nella parte finale del modello vi è la sezione ” Altri soggetti coinvolti” (allegato alla CILA Superbonus) contenente i dati anagrafici e i recapiti di:progettista delle opere architettoniche e strutturali (ove richieste)direttore dei lavorialtri tecnici incaricatiimpresa esecutriceoltre ai versamenti di diritti di segreteria ove previsti dal singolo comunenonché copia dei documenti di identità dei soggetti coinvoltiPer tutte le novità sul superbonus leggi Superbonus 110%: la conversione del DL semplificazioni prevede novità sul cappotto termico

Tutte le News

Copyright © 2021 Studio Maiese - P.IVA 00296961204 - Crediti

Per continuare la navigazione nel sito, devi accettare la nostra informativa sui cookies maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close